La Premier League pesca nuovamente in Eredivisie e questa volta, a sbarcare in Inghilterra, è Riedewald, terzino dell’Ajax. Il ragazzo abbandona i lancieri per accasarsi al Crystal Palace alla corte del suo ex tecnico Frank de Boer. Il difensore è solo uno dei tanti olandesi giunti nell’isola britannica: il trasferimento più noto è quello di Klaassen che ha lasciato sempre il club di Amsterdam per Liverpool, sponda Everton, al servizio di un altro allenatore Oranje: Koeman.

RIEDEWALD: UN ADDIO PESANTE PER L’AJAX (a cura di Andrea Mariani)

Riedewald nasce a Amsterdam nel 1996 e, come molti giovani talentuosi, inizia la sua carriera nelle giovanili dell’Ajax, sempre molto attento alle promesse di casa. Dopo aver superato tutta la trafila delle giovanili, mettendosi in mostra per la grande corsa e duttilità, esordisce in Eredivisie nel 2013-2014 venendo alternato con la formazione Jong. Con le due formazioni totalizzerà 15 presenze e 2 reti in Eerste Divisie (10 volte in campo con la prima squadra). L’anno successivo, de Boer decide di affidargli una maglia da titolare spostandolo definitivamente sulla fascia sinistra: timbrerà 19 volte il cartellino non gonfiando mai la rete e verrà utilizzato dalla Primavera 9 volte con un gol all’attivo. Riedewald continua a stupire per la grande capacità di adattarsi a qualunque ruolo: il tecnico lo prova terzino, centrale e mediano, strappando applausi e consensi in ogni occasione. Ovviamente il suo ruolo naturale è quello sulla sinistra dove può sfoggiare tutta la sua corsa e resistenza riuscendo ad arrivare spesso sul fondo per fornire assist alla punta di riferimento. Preciso nell’intervento è molto attento nella marcatura, perde difficilemente la posizione. Nel 2015-2016 arriva la consacrazione in Eredivisie con 23 partite da titolare confermandosi, nello scorso campionato, con 16 presenze e qualche infortunio di troppo. Nonostante le ottime annate con l’Ajax, metterà in bacheca solamente un titolo nazionale soffrendo notevolmente l’addio del tecnico de Boer. L’ex giocatore dell’Olanda, questa estate, si è aggiudicato la panchina del Crystal Palace dopo la fallimentare avventura italiana con l’Inter. L’allenatore ha richiesto immediatamente Riedewald per rafforzare la propria difesa e la società lo ha accontentato sborsando circa 9 mln di euro. Un vero colpo per un ragazzo che desidera fare il salto di qualità nel campionato più seguito d’Europa.

UN PERFETTO SOSTITUTO PER DE BOER (a cura di Ada Cotugno)

l primo acquisto del Crystal Palace targato de Boer non poteva che provenire dall’Olanda: Jairo Riedewald proviene dalle giovanili dell’Ajax, grandissima fucina di talenti negli ultimi anni. Il difensore centrale, ad un passo dal compimento dei 21 anni, è il sostituto perfetto su cui fare affidamento per la prossima stagione, quella in cui le Eagles dovranno dare il tutto per tutto per provare a stupire e guadagnare qualcosa in più di una semplice salvezza tranquilla. Se i veterani Kelly e Tomkins sembrano ancora gli indiziati per una maglia da titolare in difesa, Riedewald con la sua giovane età ed il grande talento potrebbe essere un rincalzo di qualità su cui affidarsi per far rifiatare le due pedine fondamentali del reparto arretrato, provando anche a guadagnarsi la piena fiducia di de Boer per essere molto di più che un semplice panchinaro. Ecco il nuovo acquisto del Crystal Palace: