Slovacchia, vittoria per avvicinare il Mondiale

Sarebbe dovuta essere una partita equilibrata quella della City Arena di Trnava dove si andavano a sfidare i ragazzi di Kozák e gli uomini di Jankauskas; entrambe le squadre avevano bisogno di punti: la Lituania per tenere il passo dell’Inghilterra, mentre la Slovacchia per risalire la classifica. Alla fine ha vinto, anzi ha stravinto la nazionale di casa, con una prova super dal primo all’ultimo minuto; tre punti fondamentali in ottica Mondiale perché, ora, la Slovacchia ha scavalcato proprio la Lituania e vede il secondo posto, distante solo due punti.

Slovacchia: una vittoria, anche, italiana

In un girone in cui l’Inghilterra sembra destinata ad arrivare, senza troppi problemi, davanti a tutti è bagarre per il secondo posto (le migliori seconde andranno a fare gli spareggi per definire la griglia del Mondiale). Con la Slovenia che andava a sfidare il fanalino di coda Malta, diventava fondamentale la partita tra Slovacchia e Lituania per non perdere contatto dalla seconda posizione. Se il match doveva essere una sorta di spareggio per capire chi potesse avere più chance di andare in Russia, il secco quattro a zero con cui Hamsik e compagni hanno vinto la gara non ammette discussioni. Gli uomini di Kozák non hanno mai fatto entrare in partita la Lituania che però ha la colpa di essere entrata in campo con un atteggiamento totalmente sbagliato (al quindicesimo erano sotto di due goal) che non sono riusciti a cambiare in corso d’opera. Nella vittoria della Slovacchia troviamo anche un po’ di Serie A. Il secondo ed il quarto goal, infatti, sono stati realizzati da due giocatori militanti nel principale campionato italiano; si tratta di Kucka (centrocampista del Milan) e Hamsik (stella del Napoli).

Vince, dunque, la Slovacchia che conquista tre punti importantissimi in ottica Mondiale; ora i ragazzi di Kozák sono terzi a meno due dal secondo posto (occupato dalla Slovenia). Ora le nazionali si prenderanno una lunga pausa, tornando a giocare a marzo quando i ragazzi guidati da capitan Skrtel riprenderanno l’attacco al secondo posto.

Impostazioni privacy