Sudamerica terra di talenti, una concezione cambiata nel corso degli  ultimi anni con una netta sterzata sul tipo di giovani che partono con destinazione Europa. Più facile vederli cambiare continente in età molto giovane, spesso anche prima di esordire in prima squadra, in modo da apprendere precocemente le dinamiche di un calcio che ha altri ritmi. E così il Vinícius di turno arriva al Real Madrid come promessa del Flamengo e non come stella del Flamengo, a differenza del Neymar di qualche anno fa che arrivò al Barcellona già come star del Santos.

Nel corso delle ultime settimane abbiamo focalizzato l’attenzione su alcuni dei talenti più interessanti attualmente in giro tra Argentina, Brasile e Uruguay, oggi ve li proponiamo assieme per monitorarli ancora più da vicino.

Pedrinho – Fantasista del Corinthians già comprato dal Benfica: classe 1998 con potenziale enorme. QUI la sua scheda

Kaio Jorge – Esterno offensivo del Santos, sogna di essere l’ultimo della dinastia attualmente guidata da Neymar. QUI la sua scheda

Martinez Quarta – Difensore già maturo del River Plate, pronto subito per una squadra di ottimo livello in Europa. QUI la sua scheda

Nahuel Bustos – Trequartista/seconda punta del Talleres, rivelazione dell’ultimo campionato argentino. Uno dei talenti più sottovalutati in circolazione QUI la sua scheda

Alan Velasco – Esterno dell’Independiente, piccolo fisicamente ma dotato di tantissima tecnica. QUI la sua scheda

Thiago Almada – Forse il giocatore più promettente di tutto il calcio argentino, aspetta la consacrazione per tentare la grande carriera. QUI la sua scheda

Facundo Pellistri – Esterno d’attacco del Peñarola, colpi da giocatore di prima fascia, giovanissimo può ancora crescere molto. QUI la sua scheda