Nessun calo di concentrazione per il Messico che non sottovaluta nessuno nemmeno nel morbido girone di qualificazione a Russia 2018 e prosegue con la propria costante crescita: tante possibilità di sperimentare e di inserire nuovi giovani per Osorio che ha saputo integrare in un gruppo ben consolidato nuovi elementi di prospettiva come il Tecatito Corona che stanno letteralmente rubando la scena.

Il centrocampista offensivo del Porto è un caso particolare per il calcio messicano visto che non ha mai esordito in Primera Division in patria. Un lungo viaggio in Olanda sponda Twente per poi approdare nella miglior culla di giovani d’Europa, il Porto, ambiente ideale per un potenziale craque come lui che ha trovato anche due connazionali dal grande peso specifco come Herrera e Layun.

La tecnica non sempre è sufficiente quando si ha un fisico fragile e poco imponente ma un giocatore come il Tecatito inserito in un contesto di corsa e grinta dove il faro di tutto è una leggenda come Andrés Guardado riesce ad esprimersi come non mai.

Una partita fantastica quella di questa notte conrto il Canada condita dalla perla che ha chiuso definitivamenet i conti. Corona danza sulla palla, la tocca con frequenza ritmata, la pettina, è una vera delizia per chi ama il calcio soprattutto adesso che veste il numero 10 della Tricolor.

Il Canada è vero che non è il miglior avversario contro cui misurarsi ma già trovare la personalià per osare diverse giocate vincenti in una squadra in cui sono presenti figure d forte personalità indica che il Messico è già pronto ad accogliere una nuova stella.

Il feeling con i compagni non è mai mancato vista la sua convocazine sia nella scorsa Copa America assieme ai ragazzi della nazionale B, sia nell’ultima Gold Cup dove ha potuto integrarsi con i big ottenendo anche il riconoscimento di miglior giovane del torneo.

Le prove generali per diventare grande stanno per finire e la Copa America Centenario potrebbe essere già la cometizion della conascrazione del Tecatito Corona la nuova star del Messico.