Le 5 partite più interessanti del turno infrasettimanale: per il Chelsea c’è il Manchester City

Turno infrasettimanale nei grandi campionati europei: ad eccezione della nostra Serie A e della Ligue 1 rimpiazzate dalle coppe nazionali (in Francia si giocherà anche un recupero di campionato tra Lione e Metz) tutti i migliori campionati del Vecchio Continente scendono in campo nella settimana che precede il ritorno delle coppe europee. Big match come Chelsea-Manchester City e Barcellona-Siviglia sono i piatti forti di questi tre giorni. Ecco le cinque partite che abbiamo selezionato per voi in questi giorni.

Hoffenheim-Bayern Monaco – martedì ore 20.00
Hoffenheim e Bayern Monaco daranno vita ad una sfida emozionante per il turno infrasettimanale di Bundesliga. I ragazzi di Nagelsmann, arrivati a questo punto, non vogliono mollare la corsa alla Champions League mentre i bavaresi hanno tutta l’intenzione di riscattare l’uno a uno dell’andata. L’Hoffenheim, spinto dal calore del proprio pubblico, vuole ottenere tre punti che darebbero ancora più prestigio ad una stagione fantastica. Contro il Bayern non sarà facile visto l’immenso talento a disposizione dei bavaresi. I Blau per la Champions League, il Bayern per chiudere il prima possibile il discorso Bundesliga. Hoffenheim-Bayern, spettacolo assicurato.
(Saverio Fattori)
Monaco-Lille – martedì ore 21.00

Interessante sfida quella che si prospetta tra AS Monaco e Lille, impegnati nell’andata dei quarti di finale di Coppa di Francia. Il LOSC, seppur lontano dai fasti di qualche anno fa, sembra essersi intascato una salvezza anche in questa stagione. La squadra del Principato Monegasco invece, sta entusiasmando i tifosi, essendo in testa alla Ligue 1, ed ancora in gioco sia in Coppa che in Champions League, dove il Borussia Dortmund aspetta gli uomini di Jardim. Storicamente è il Lille uno dei club con un settore giovanile parecchio interessante, ma quest’anno i rivali del Monaco, sono riusciti a lanciare nel calcio che conta tanti profili nati dopo il ’95. Nomi già famosi quali Mbappè, Lemar, Bakayoko e compagnia bella, sono pronti a continuare un cammino fino ad ora molto positivo.

(Paride Coti)

Barcellona-Siviglia – mercoledì ore 19.30

Al Camp Nou va in scena quella che è sicuramente la partita più interessante dell’intera trentesima giornata di Liga, il Barcellona ospiterà infatti il Siviglia. I padroni di casa allenati da Luis Enrique, guidati da una MSN che sta vivendo un periodo magico, vogliono continuare a vincere per poi sperare in un passo falso del Real Madrid, sono due i punti di distacco dalle merengues con la squadra di Zidane che deve ancora recuperare la partita contro il Celta Vigo. Dall’altra parte un Siviglia che sta vivendo molto probabilmente il periodo più negativo della sua stagione, infatti, la banda di Sampaoli non vince da quattro partite nella Liga e due settimane fa ha subito l’eliminazione dalla Champions League per mano del Leicester e come se non bastasse nel weekend appena concluso la squadra bianco rossa si è vista sopravanzare in classifica dall’Atletico Madrid che ora occupa la terza posizione.

(Massimiliano Perego)

Ajax-AZ – mercoledì ore 20.45

L’Ajax, dopo la vittoria contro la capolista, vuole dare continuità alla rincorsa al titolo e non farà sconti all’Az, ospite all’Amsterdam Arena. Non saranno ancora del match sia Dolberg che Younes, per problemi fisici non smaltiti e a riposo precauzionale. Bosz, non vuole perdere terreno e 3 punti contro il club di Alkmaar sono fondamentali per restare agganciati al Feyenoord. Dall’altra parte, gli ospiti, giungono da un brutto pari con il Groningen a reti bianche. Van den Brom, dopo un bel filotto positivo, deve tornare al successo per non perdere il treno valido per i playoff Europa League (nonostante la finale di Coppa d’Olanda conquista). L’Utrecht, 4° posto, dista 5 lunghezze: il divario non può ampliarsi per non compromettere una stagione fin qui positiva con l’arrivo anche ai sedicesimi di finale di Europa League. I gol saranno all’ordine del giorno per una gara tutt’altro che noiosa.

(Andrea Mariani)

Chelsea-Manchester City – mercoledì ore 21.00

Turno infrasettimanale incandescente in Premier League con la super sfida fra Chelsea e Manchester City. Dopo la clamorosa sconfitta contro il Crystal Palace, i Blues di Conte non possono assolutamente permettersi un ulteriore passo falso per non riaprire clamorosamente la lotta al titolo dopo la bella cavalcata messa in atto fino ad ora: la seconda sconfitta casalinga consecutiva (che il Chelsea non trova dal lontano 2011) potrebbe riaccendere le speranze delle avversarie e trasformare questo rush finale in una lotta senza esclusione di colpi. A rovinare i piani del tecnico italiano ci penserà appunto Guardiola, reduce dal pari contro l’Arsenal e deciso più che mai a riagguantare almeno il secondo posto in classifica: fallire l’obiettivo Champions League per il prossimo anno sarebbe un clamoroso fallimento per il catalano, partito come uno dei favoriti per la vittoria al titolo ma rovinosamente scivolato fino alla quarta posizione.

(Ada Cotugno)

Impostazioni privacy