La trentaduesima giornata di Liga ha visto l’ennesimo passo falso, lontano dal Camp Nou, del Barcellona; i ragazzi di Setién hanno pareggiato con il Celta Vigo e questa sera rischiano di vedere scappare il Real Madrid, impegnato sul campo dell’Espanyol fanalino di coda. In attesa di capire se le Merengues riusciranno a sfruttare l’occasione andiamo a vedere come sono andate le altre tre partite della domenica in cui ha spiccato, ancora una volta, il Villarreal.

Levante-Betis

Levante-Betis

Angel Martinez/Getty Images

La giornata è iniziata con il match tra Levante e Betis, due squadre che non stanno attraversando proprio un bel momento. I padroni di casa cercavano i tre punti per riscattare la sconfitta con l’Atletico Madrid mentre il Betis voleva un minimo di continuità dopo aver trovato il successo con l’Espanyol. I ragazzi di Paco Lopez hanno messo a nudo tutte le difficoltà difensive degli avversari con quattro goal in sessanta minuti. Ennesimo match da dimenticare per Fekir e compagni.

Villarreal-Valencia

Sfida europea all’Estadio de la Ceramica tra il Villarreal ed il Valencia; i padroni di casa cercavano il quinto risultato utile consecutivo mentre i ragazzi di Celades avevano bisogno di un risultato positivo per non perdere ulteriore terreno dalla zona Europa League. Il match è stato dominato da Cazorla e compagni dal primo all’ultimo minuto. Due goal nella prima frazione di gioco per continuare la rincorsa al quarto posto distante tre punti; il Valencia, invece, deve cambiare marcia se non vuole restare fuori da ogni discorso europeo.

Granada-Eibar

Granada-Eibar

Photo by Fran Santiago/Getty Images

Il Granada, una sola vittoria nelle ultime cinque partite, cercava il successo per restare sul treno Europa League; aveva bisogno dei tre punti anche l’Eibar in ottica salvezza. Match equilibrato in cui ha fatto la differenza la voglia degli ospiti di andarsi a prendere un successo fondamentale; i ragazzi di Mendilibar, infatti, salgono a più nove sul diciottesimo posto.