Wolfsburg-Braunschweig, l’ultima sfida: inferno o paradiso

Il primo dei due atti per restare o andare in Bundesliga sta per avere inizio e vedrà di fronte il Wolfsburg ed il Braunschweig; la terzultima della Bundesliga contro la terza della Zweite Liga si affronteranno per decidere chi sarà l’ultima squadra a partecipare al prossimo campionato. Una doppia sfida che si preannuncia, sportivamente parlando, drammatica visto che chi sarà sconfitto dovrà leccarsi delle profonde ferite. L’andata sarà giocata questa sera in casa del Wolfsburg, mentre il ritorno sarà lunedì 29. Match particolare visto che si potrebbe quasi definire un derby a causa della vicinanza dei due stadi: trentacinque chilometri e duecento metri la distanza precisa che intercorre tra i due impianti. Wolfsburg-Braunschweig: partita particolare per un sogno, chiamato Bundesliga.

Braunschweig, un sogno distante due partite

Centottanta minuti per sognare una Bundesliga solo sfiorata con la promozione diretta; i ragazzi di Torsten Lieberknecht, dopo una stagione fantastica terminata al terzo posto, dovranno vedersela contro il Wolfsburg per tornare nella massima serie tedesca dopo tre anni di attesa. Il match, però, non sarà semplice visto che gli avversari hanno dalla loro l’esperienza per poter affrontare certi tipo di incontri. Una cosa però è certa: il Braunschweig non vuole abbandonare il sogno promozione.

Wolfsburg, non sarà semplice

Per i lupi di Germania non sarà semplice affrontare una spareggio salvezza, dopo che l’obiettivo primario ad inizio stagione era l’Europa League. Durante la stagione però il crollo era abbastanza plausibile visto il poco (e sbagliato) mercato estivo unito all’insofferenza di alcuni uomini chiave (vedi Draxler, Caligiuri e Ricardo Rodriguez) desiderosi di andare via per provare nuove avventure. I ragazzi di Andries Jonker non avranno vita semplice anche dal punto di vista mentale dal momento che il Wolfsburg, nell’ultima giornata del campionato a due minuti dalla fine, erano salvo e l’essersi ritrovati a dover affrontare due match delicatissimi può rappresentare un pericolo in più.

Impostazioni privacy