La sesta giornata di Zweite Liga ha riservato gol e spettacolo, oltre che tanti scontri diretti al vertice, ma con pochissimi vincitori. Tra le prime nove in classifica ha vinto una sola squadra, il Colonia, che si è anche ripresa la vetta solitaria dopo averla mollata per una settimana. Le gerarchie si sono modificate soltanto in testa, complice anche il crollo incredibile dell’Amburgo in casa contro lo Jahn Regesnburg.

Dopo quattro vittorie consecutive e una settimana passata in testa alla classifica, i Rothosen erano attesi alla conferma nella sfida casalinga contro una squadra comunque molto meno forte. La differenza non solo si è azzerata, si è pure ribaltata: la squadra di Titz è andata sotto già nel primo tempo per 0-3 e nella ripresa non è riuscita nemmeno ad accorciare le distanze, finendo per perdere 0-5. Finora è sicuramente il risultato più incredibile del campionato.

Protagonista della vittoria è stato l’armeno Sargis Adamyan, nato e cresciuto in Germania, passato nell’Hansa Rostock e ora alla sua seconda stagione allo Jahn in Zweite. Lo scorso anno aveva segnato soltanto 5 gol, quest’anno dopo tre giornate l’attaccante 25enne è già a quota 3, tutti in un tempo solo. Lo ringrazia soprattutto il Colonia, che ha ritrovato il primo posto vincendo 0-2 sul campo del Sandhausen.

Louis Schaub è stato protagonista nella vittoria del Colonia per 0-2 a Sandhausen.

L’Effzeh ha risposto nel migliore dei modi alla sconfitta in casa contro il Paderborn di una settimana fa, ritrovando soprattutto un clean sheet che mancava dalla prima giornata, dalla vittoria sul campo del Bochum. Anfang è stato aiutato anche dall’attacco del Sandhausen, il peggiore della Bundesliga, che finora ha prodotto soltanto 2 reti. Il Colonia invece problemi di realizzazione non ne ha mai avuti e lo ha dimostrato ancora: il solito Simon Terodde ha confermato di essere il miglior marcatore del campionato segnando ancora (8 reti in Zweite) e si è sbloccato anche Louis Schaub, protagonista già con tre assist nelle scorse partite: il gol in semi-rovesciata è un’altra conferma di quanto l’austriaco sia un giocatore chiave per il Colonia.

Tra le altre concorrenti per la promozione diretta, si segnala la sconfitta a sorpresa del Greuther Fürth, 2-0 contro l’Heidenheim: la doppietta del sostituto di lusso Robert Glatzel ha costretto al primo stop il Kleeblatt. Resiste quindi soltanto l’imbattibilità dell’Union Berlino, al terzo pareggio consecutivo contro l’Arminia Bielefeld per 1-1.

Ha ritrovato una preziosa vittoria il St. Pauli, che dimentica le tre pesantissime sconfitte nelle ultime tre giornate (con 12 gol subiti) battendo 1-0 l’Ingolstadt con il gol di una vecchia conoscenza della Premier League e del grande calcio: Ryo Miayichi. L’ala ex Arsenal, che ha esordito anche in Champions League con i Gunners, ha segnato il gol decisivo nel finale di partita contro l’Ingolstadt, riportando alla vittoria il St. Pauli. Gli Schanzer sono invece in un momento di grossa difficoltà e si preparano al cambio in panchina, con l’ex Werder Brema Alexander Nouri pronto a sostituire l’esonerato Leitl.

Ryo Miyaichi, classe 1992, al St. Pauli dall 2015. Non segnava dal 15 maggio 2016.

A proposito di cambi di allenatore e di ex Schanzer, Walpurgis sembra aver fatto rinascere la Dynamo Dresda, al secondo successo in tre partite sotto la sua gestione. Stavolta una vittoria di prestigio, 4-1 contro un Darmstadt che vincendo avrebbe potuto andare in vetta con il Colonia. Stessa occasione persa anche per il Bochum, che non è andato oltre il 2-2 sul campo dell’Holstein Kiel: i gol dei soliti Hinterseer e Weilandt non sono bastati a Dutt.

Non cambia nulla nemmeno a fondo classifica. Rimane saldamente ultimo il Duisburg, sconfitto in casa per 1-2 dall’Erzgebirge Aue, ma non è l’unica a non aver ancora vinto una partita: anche il Sandhausen è ancora alla ricerca di un successo, e allo stesso modo il Magdeburgo. La neo-promossa ha comunque già 4 punti in classifica grazie a soli pareggi: clamoroso l’ultimo, ottenuto al 90′ di rimonta sul campo del Paderborn. 4-4 il risultato finale, la partita più bella e divertente della sesta giornata.

Questa la classifica dopo i primi sei turni. La Zweite ritorna in campo già da domani per la Englische Woche, il turno infrasettimanale.