A Old Trafford Il Manchester United ospita il City nella semifinale di andata della Carabao Cup; match importante per due squadre che stanno disputando una Premier League sotto le aspettative. I Red Devils, dopo la sconfitta nell’ultimo turno, sono a cinque punti dall’obiettivo stagionale, il quarto posto; non meglio la situazione dei Citizens a meno quattordici dal Liverpool capolista e obbligati a concentrasi sulle coppe. Detto fatto: tre a uno e finale (quasi) ipotecata. Protagonista della serata Bernardo Silva, autore di un goal e un assist.

Bernardo Silva trascina il Manchester City

Bernardo Silva, con la prestazione di oggi, si è preso una piccola rivincita; nel derby di Premier League, perso due a uno, il portoghese procurò il rigore poi trasformato da Rashford. Serata completamente diversa quella vissuta dal portoghese che ha illuminato Old Trafford con la sua qualità. Una vittoria importante per il Manchester City che continua la sua tradizione, piuttosto positiva, in casa dello United dove ha vinto sei delle ultime nove partite. Parlando di numeri i ragazzi di Guardiola non perdono in Carabao Cup da sedici partite; l’ultima sconfitta, ironia della sorte, proprio in un derby deciso da Mata. Vince dunque il City che, in vista del ritorno, deve fare attenzione a una curiosa statistica: negli ultimi quattro derby di Manchester, quattro volte ha vinto la squadra in trasferta. Un discreto motivo per considerare anche vivi i Red Devils.

United, si salva solo Rashford

Un primo tempo da incubo quello disputato dal Manchester United; i Red Devils sono stati dominati dal City senza mai riuscire a contrastare l’immensa qualità prodotta dai ragazzi di Guardiola. Una sconfitta, la seconda stagionale in casa dopo quella di agosto contro il Crystal Palace, resa meno amara dal solito Rashford. Il tre a uno rende complicato il passaggio in finale ma occhio a considerare morto lo United che ha già dimostrato di saper ribaltare situazioni decisamente sfavorevoli.