Aritz Aduriz si ritira. In un momento molto difficile a causa della pandemia, la leggenda basca ha annunciato il suo addio, lasciando trasparire che la decisione è maturata in seguito alla diagnosi dei medici: l’introduzione di una protesi all’anca per permettergli una vita più serena. L’ha comunicato ieri con una lettera ringraziando per l’affetto e i momenti indimenticabili e meravigliosi vissuti de principio a fin, invitando i suoi tifosi a non preoccuparsi per la sua salute e definendo il problema soltanto un aneddoto all’interno di un periodo storico molto più grave.

Grande è il vuoto che lascia nel cuore di tutti i leones e, per pensare al campo, nell’attacco bilbaíno. Nonostante non avesse più molto spazio a causa dei problemi fisici e dell’età avanzata, era una risorsa importante. Nella speranza che Villalibre possa ereditare un po’ della fortuna di Aduriz, il reparto offensivo senza il 20 spaventa sempre meno. Una situazione alla quale i tifosi baschi dovranno abituarsi perché di bandiere forti come el Zorro non ne nascono ogni anno.

Colpi di testa, pallonetti e gol al volo: un estratto dei 172 gol di Aritz Aduriz con la maglia dei leones.

Athletic Club – Real Madrid  (2014/15) – Liga

Di testa ne ha fatti tanti ma questo, dei tre segnati in carriera al Real Madrid, è senza dubbio il più bello.

 

Athletic Club – Espanyol (2014/15) – Copa del Rey

Semifinale di andata della Copa del Rey persa in finale contro il Barça. Il tocco sotto racchiude freddezza e genialità.

 

Athletic Club – Barcellona (2014/15) – Finale d’andata Supercoppa di Spagna

Non uno, ma tre i gol segnati da Aduriz nella finale di andata al San Mamés. Doveroso inserire i gol che hanno contribuito a vincere l’unico trofeo della carriera dal Zorro.

 

Athletic Club – Eibar (2015/16) – Liga

Aduriz inizia a prendere confidenza con i gol al volo e la mezza rovesciata è fantastica per la rapidità con cui il basco si coordina.

 

Marsiglia – Athletic Club (2015/16) – Europa League

Della fantastica Europa League disputata in quella stagione resta la finale sfiorata e il gol impossibile che ha incantato il Velodrome di Marsiglia.

 

Athletic Club – Real Sociedad  (2016/17) – Liga 

Decidere un derbi vasco e farlo con un pallonetto, marchio di fabbrica che tornerà.

 

Valencia – Athletic Club  (2017/18) – Liga

Anche qui da apprezzare è la coordinazione con la quale beffa la sua ex squadra.

 

Athletic Club – Girona (2018/19) – Liga

Contestualizziamo. L’Athletic non vince da Agosto, da 14 giornate consecutive, e Aduriz sul dischetto decide di comportarsi così.

 

Athletic Club – Real Valladolid (2018/19) – Liga 

Il secondo e ultimo gol della passata stagione arriva ancora dagli undici metri. Aduriz sperimenta un modo abbastanza fruttuoso di calciare il penalti.

 

Athletic Club – Barcellona (2019/20) – Liga

L’ultimo gol in Liga l’hanno visto tutti e probabilmente sarà il primo ricordo che ci verrà in aiuto quando sentiremo nominare Aritz Aduriz. Un campione che dice addio con un gol da campione.