Il Bayern Monaco, contro Friburo e Wolfsburg, ha vinto nel finale grazie alle reti di Zirkzee e Gnabry. Sei punti fondamentali per i bavaresi che arrivano alla pausa natalizia a meno due dal secondo posto e a meno uno dal Lipsia capolista. In questo periodo di pausa servirà ricaricare le batterie, provare ad anticipare i tempi per l’acquisto di Sané ma soprattutto recuperare gli infortunati in vista di una seconda parte di stagione ricca di impegni. Nel frattempo i ragazzi di Flick si godono quelli che rischiano di essere due successi importantissimi per il futuro dei campioni in carica.

Bayern, sei punti d’oro

I problemi con Kovac, gli infortunati e avversari all’altezza come Lipsia e Borussia Monchengladbach; il Bayern Monaco chiude il 2019 con la consapevolezza di doversi impegnare più del solito per conquistare l’ottavo Meisterschale consecutivo. Obiettivo decisamente alla portata dei bavaresi specie dopo gli ultimi centottanta minuti. Friburgo e Wolfsburg si sono rivelati avversari complicati da affrontare. I primi hanno giocato senza paura e, per alcuni tratti della gara, sono stati superiori a Lewandowski e compagni; i ragazzi di Glasner, invece, si sono dovuti arrendere solo alla giocata di Zirkzee nei minuti finali. Il Bayern, in queste due sfide, ha mostrato difficoltà in fase difensiva e poca cattiveria sotto porta. Una spiegazione può essere quella degli infortunati. Flick, negli ultimi centottanta minuti, è stato costretto a far giocare sempre gli stessi affidandosi al talento di Zirkzee come unica alternativa. Nonostante questo sono arrivati sei punti a dimostrazione di quanto sia profonda e forte la rosa bavarese. Una prima parte di stagione strana con il Bayern capace di grandi prestazioni ma anche di tonfi clamorosi; proprio per questo vincere con Friburgo e Wolfsburg, in un momento complicato dal punto di vista delle energie psicofisiche, può rappresentare una svolta importante.

Senza questi sei punti i bavaresi sarebbero stati fuori dalla lotta per il Meisterschale? Assolutamente no ma non sempre si riescono a vincere i campionati in rimonta. Anche perché Lipsia e Gladbach sembrano molto più solidi rispetto al Borussia Dortmund della passata stagione.