Tariq Lamptey ha fatto scalpore tra tutti i tifosi nell’ultima partita giocata contro il Chelsea. Il terzino di origini ghanesi, classe 2000, ha dominato la fascia destra, dando dimostrazione di un talento pronto a sbocciare. Il match contro i suoi ex compagni lo ha visto più volte protagonista, lasciando qualche dubbio alla dirigenza Blues che lo ha lasciato partire per soli 3 milioni di sterline. Da Londra alla fredda Brighton: Lamptey si è adattato e sta crescendo, riuscendo a totalizzare ben 9 presenze in premier League e la convocazione nell’Under 21 dell’Inghilterra.

Nell’estremo sud dell’Inghilterra

Con Potter il giovane terzino si trova bene: gioca, viene valorizzato e arriva a regalare bellissime prestazioni come quella contro il Chelsea. Nella gara contro i Blues, Marcos Alonso si è visto costretto a chiedere più volte aiuto in raddoppio per cercare di fermarlo. Il giovane terzino ha creato un paio di chiare azioni da gol, sprecate in seguito da Maupay. Nelle caratteristiche dei Seagulls, che prediligono possesso della sfera e il gioco palla a terra , Lamptey si è inserito bene. Dialoga con i compagni, non ha paura di sbagliare e tenta la giocata. L’allenatore della Nazionale Under 21, Aidy Boothroyd lo ha definito “coraggioso e veloce”, complimentandosi con il Brighton per l’acquisto effettuato: “è nella nazionale da anni, l’ho visto crescere. Brighton sarà una piazza che gli darà soddisfazioni”. Sono dei Seagulls che tuttavia viaggiano nell’incertezza. Il peso dell’attacco non può reggersi sulle spalle di Troussard, con Maupay che non ha le qualità per essere la punta di riferimento. L’innesto di Lallana e le caratteristiche di Alzate fanno bene certamente al centrocampo, ma per rendere ottimale l’idea di gioco di Potter sarebbe bello poter vedere maggiore qualità in attacco.

Lamptey

Infatti il Brighton non è riuscito a sfruttare le nitide occasioni da gol capitategli nella gara con il Chelsea. Un 3-1 che non rende giustizia ai Seagulls, ma che almeno ha potuto mettere in mostra l’esplosività di Lamptey. Non solo Premier, anche la Nazionale maggiore lo tiene d’occhio: Lamptey infatti deve scegliere quale Nazione vuole rappresentare, se Inghilterra o Ghana, viste le sue origini. Per il ruolo di terzino destro la concorrenza è alta (Alexander-Arnold, Trippier..) e sarà dunque al giocatore scegliere dove voler andare a giocare. Il calcio si appresta a ripartire e di Lamptey, durante il corso del campionato, ne sentiremo sicuramente parlare.