L’AZ Alkmaar batte con estrema facilità l’ultima ruota dell’Eredivisie e balza in testa al campionato a pari punti con l’Ajax che, però, ha una gara ancora da disputare. Almeno per le prossime 24 ore, Slot potrà godersi il gradino più alto del podio grazie al suo fantastico tridente che continua a trascinare la squadra bincorossa: Idrissi-Boadu-Stengs firmano il 4-0 al Waalwijk, mostrando i muscoli e avvertendo gli uomini i Ten Hag.

L’AZ TORNA PRIMO: L’AJAX NON PUÒ PERMETTERSI DI SBAGLIARE

L’AZ non ha problemi contro l’ultima dell’Eredivisie e strappazza il modesto Waalwijk con un pesante poker: i ragazzi di Slot fanno esplodere di gioia l’AFAS Stadion che ringrazia per il bellissimo spettacolo offerto. Adesso la classifica segna il primo posto a pari punti con l’Ajax: gli ajacidi devono ancora scendere in campo contro il Psv per il big match che chiuderà la ventunesima giornata di campionato.

In avanti, il tridente di Alkmaar non sbaglia nulla con tutti i suoi interpreti a segno: fantastico l’affiatamento tra Idrissi, Boadu e Stengs che stanno facendo sognare tutti in tifosi, in ricordo con il primo titolo d’Olanda conquistato nel 2008-2009. Sono 11 gli anni di digiuno da quell’unico acuto nella storia dei Paesi Bassi: Slot sta portando avanti un’impresa che potrebbe riscrivere la storia del club per la seconda volta dalla sua fondazione.

Il match è totalmente a senso unico con i padroni di casa sempre in pieno possesso del pallino del gioco: ad aprire le marcature è Idrissi su suggerimento di Boadu. L’attaccante marocchino non ha voluto abbandonare la compagine nel mercato invernale, dopo essersi impuntato anche nella sessione estiva. Il classe ’96 metterà la firma anche sul 3-0: la doppietta lo proietta a 12 realizzazioni in 21 partite di Eredivisie e al terzo centro nelle ultime 3 gare. Fantasia e talento a disposizione di una rosa che non può far a meno del suoi strappi. Continua anche la crescita di Boadu, al secondo sigillo consecutivo e al balzo in prima posizione nella classifica cannonieri: l’olandese supera il portiere avversario per la tredicesima volta e lascia, temporaneamente dietro, Linssen e Dessers a 12 centri. Infine, fa calare il sipario Stengs, laterale di destra di cui si parla poco ma che sta dando un apporto incredibile alla causa: nato nel ’98 è al 5° gol in campionato in 21 partite al secondo anno da titolare dopo essere cresciuto delle giovanili dell’AZ. Nonostante la poca propensione alla realizzazione, sono ben 7 i suggerimenti vincenti per i compagni di squadra che lo ringraziano per i numerosi assist.

Slot può sorridere con il primo clean sheet del nuovo decennio in campionato, il secondo del 2020 dopo il 2-0 rifilato all’FC Oss in KNVB Beker. La migliore difesa d’Olanda (15 reti al passivo) mantiene il primato, ritrovando il giusto assetto dopo le due sconfitte consecutive a cavallo tra fine ed inizio anno. L’attacco si colloca in seconda posizione, restando distante dai 61 centri dell’Ajax, ma superando l’ottimo reparto del Psv che, con l’addio di Bergwijn e Pereiro, perderà tanto sotto l’aspetto realizzativo. L’AZ balza al primo posto e attende il big match dell’Ajax: Alkmaar strizza l’occhio ai Boeren e spera nel miracolo.