Il prossimo mercato sarà, per forza di cose, diverso dal solito con gli svincolati che avranno un’importanza ancora maggiore; uno dei giocatori più importanti, da questo punto di vista, è senza ombra di dubbio Jan Vertonghen. Il centrale del Tottenham lascerà il club dopo ben otto stagioni; un lasso di tempo in cui è riuscito a diventare leader della retroguardia degli Spurs. Abilità nel gioco aereo, duttile (può essere schierato anche come terzino) e con grande esperienza a livello internazionale, rappresenta una grande occasione di mercato; sul giocatore ci sono Roma, Inter, Napoli e Fiorentina. Cerchiamo di capire a quali club farebbe più comodo l’arrivo del difensore belga.

Vertonghen, acquisto non per tutti

L’Italia nel futuro di Vertonghen. In Serie A sono quattro le squadre pronte ad accogliere il difensore; di queste, però, solo due si sposano alla perfezione con le caratteristiche del centrale. Si tratta di Napoli e Fiorentina che beneficerebbero e non poco del classe 1987. I partenopei, infatti, sono intenzionati ad operare una vera e propria rivoluzione di mercato e il belga potrebbe diventare uno dei giocatori guida del nuovo progetto azzurro. Discorso diverso per il club viola il cui obiettivo è quello di tornare competitivo dopo due stagioni complicate; da questo punto di vista avere in rosa giocatori come Vertonghen e Ribery può solo aiutare.

Sul giocatore ci sono anche Roma ed Inter ma in questo caso il discorso da fare è leggermente diverso; due club che ogni anno puntano a raggiungere obiettivi importanti necessitano di un giocatore che abbia, oltre all’esperienza, anche un buon palmarès. Vertonghen, da questo punto di vista, non fornisce le garanzie necessarie considerando i soli tre trofei vinti in carriera ai tempi dell’Ajax. Anche dal punto di vista tecnico non è il tipo di giocatore da top team: disattenzioni difensive e prestazioni non sempre al cento per cento lo rendono inadatto ad un determinato tipo di obiettivi.