Victor Torp, il futuro della Danimarca

Stiamo seguendo insieme dei nomi interessanti che stanno sbocciando negli Europei Under 17 che si stanno disputando in Azerbaijan. La nazionale danese, considerata squadra materasso, si sta invece andando a conquistare con merito la qualificazione ai turni successivi, a discapito sopratutto degli stra favoriti della Francia. I 4 punti in classifica dopo due giornate non sono una casualità, bensì il risultato di una squadra molto quadrata, senza una particolare qualità offensiva, ma con invidiabile disciplina tattica. Tra gli uomini di Jan Michaelsen uno dei più positivi è risultato essere Victor Torp: scendiamo insieme in un’analisi più approfondita del ragazzo.

Nell’immagine potete vedere un Torp particolarmente giovane, ancora di più di quanto lo sia adesso: questa foto può farci capire quanto sia ben organizzato il calcio in Danimarca. I bambini vengono fatti crescere senza fretta, e arrivano con le loro capacità in società calcistiche più o meno importanti, senza mai perdere la passione per il fodbold. Nella selezione che sta prendendo parte agli Europei di categoria, Victor sta dimostrando di avere intelligenza tattica, una buona visione di gioco, un’ottimo piede destro e già un onorevole attaccamento alla causa: vederlo uscire a pochi istanti dalla fine con i crampi nella partita con la Francia avrà sicuramente fatto piacere a tutte le persone a lui interessate.

Sul sito del Midtjylland, squadra che ne possiede il cartellino, si può leggere che il ragazzo apprezza la musica pop, ha come idolo Andres Iniesta e tifa in Europa il Manchester United. Il fato ha voluto che quest’inverno, in Europa League, Red Devils I Lupi danesi si siano incontrati: il Midtjylland ha addirittura vinto 2-1 in casa, e noi non contiamo la sconfitta esterna per 5-1, superflua… Per quanto riguarda l’amore per Iniesta, beh, sicuramente è molto presto, ma il futuro sta davvero venendo incontro a grandi passi a questo ragazzo.

Da tempo nel Midtjylland, ha addirittura giocato qualche minuto nella UEFA Youth League, competizione solitamente riservata per giocatori tra i 19 ed i 21 anni. Quando indossava invece la casacca della squadra Under 15, riporta il sito della squadra, è stato super protagonista in 2 sfide giocate in Inghilterra, dove i danesi hanno potuto confrontarsi con West Ham e Tottenham, battendo gli Spurs per 3-4.

Noi ti aspettiamo, tu fai con calma, Victor!

Impostazioni privacy