L’Ajax esce ancora vittorioso da una difficile sfida per quanto il divario tecnico sia enorme: il PEC Zwolle, in piena lotta per la salvezza, viene travolto per 3-0 alla Johan Cruijff Arena. Tadic e un doppio Klaassen sono sufficienti a Ten Hag per consolidare il primato e allungare, temporaneamente, sul Psv che deve ancora scendere in campo contro un Willem II alla ricerca di punti per allontanare definitivamente il pericolo dell’Eerste Divisie.

L’AJAX VOLTA A +7 A 3 GIORNATE DALLA FINE: IL PSV, PERÒ, HA UNA GARA IN MENO

Un sabato perfetto quello dell’Ajax che fatica meno del previsto contro un PEC Zwolle in piena lotta per non retrocedere: i biancoblu cercano l’impresa ad Amsterdam ma vengono travolti dai rivali che non hanno pietà della piccola compagine guidata da Schreuder. Gli ajacidi allungano sul Psv, volando ad un momentano +7: in caso di sconfitta dei Boeren contro il Willem II, ai campioni d’Olanda basterà non perdere nella prossima sfida per alzare al cielo il 36° campionato olandese, il secondo consecutivo e il 7° in 11 anni.

Il match ha poco da dire con i padroni i casa che sono fin da subito padroni del campo e della partita: nonostante l’ottimo avvio, gli ajacidi devono aspettare la mezz’ora per abbattere il muro alzato dai rivali. Grazie ad un ottimo assist di Taylor, Tadic gonfia la rete aumentando il suo ottimo score stagione: 31 parite, 13 reti e 17 assist vincenti, per sottolineare come, in media, l’attaccante abbia inciso in quasi tutte le gare del torneo olandese. Nella ripresa, invece, sale in cattedra Klaassen, l’acquisto migliore che potesse fare l’Ajax in questa stagione: il centrocampista, dopo non aver impressionato in Premier e Bundesliga, è tornato sui livelli che lo avevano reso uno dei giocatori più desiderati d’Europa. Una doppietta ad inizio e fine ripresa per chiudere definitivamente i conti con un avversario che non ha mai cercato di mettere in difficoltà i campioni dei Paesi Bassi.

Il PEC Zwolle ha disputato una partita arrendevole e senza grinta: la formazione ha bisogno di punti per salvarsi e, nonostante questa pressione, non ha mai impensierito gli avversari. I biancocelesti, adesso, si ritrovano ultimi a pari punti con Sparta Rotterdam e Willem II che però ha una partita in meno, proprio contro il Psv. L’Ajax vince e convince, torna a non subire gol per la seconda volta consecutiva e allunga in classifica aspettando il match dei Boeren. In caso di sconfitta dei biancorossi di Eindhoven, a Ten Hag basterà non perdere nel prossimo incontro per poter alzare un titolo in questa stagione, al momento, un po’ deludente viste l’enormi aspettative.