Nel secondo turno di partite di Coppa d’Africa, il Marocco blinda il primo posto nel gruppo C beneficiando del pari tra Gabon e Ghana. Proprio i ghanesi, adesso, rischiano di non riuscire ad agguantare il pass per gli ottavi neanche passando tra le migliori terze. Il Malawi torna in corsa, mentre Senegal e Guinea non si fanno male e restano in testa al girone D.

IL MAROCCO VEDE GLI OTTAVI DI COPPA D’AFRICA: NON SI FANNO MALE SENEGAL E GUINEA

Coppa d'africa
Photo by PIUS UTOMI EKPEI/AFP via Getty Images

Nel gruppo B della Coppa d’Africa resta ancora tutto in bilico: Guinea e Senegal non si fanno male, mettono in cassaforte uno 0-0 che le conferma le prime della classe. Le due nazionali restano in vetta a 4 punti, con scontri diretti, gol segnati e marcature subite in perfetto equilibrio: nello scontro diretto, i senegalesi sono di gran lunga più pericolosi ma non riescono mai ad impensierire realmente l’estremo difensore avversario. Lo 0-0 sottolinea la grande imprecisione dei reparti offensivi che creano ma non concludono: negli ultimi 90 minuti, entrambe le squadre, dovranno fare più gol possibili e portare a casa una vittoria per poter ambire al primato del girone. Torna in corsa il Malawi, vincente per 2-1 contro lo Zimbabwe: una favolosa doppietta di Mhango riporta in vita la sua nazionale che, adesso, può puntare al secondo posto, ma servirà la gara perfetta contro il Senegal che non farà sconti a nessuno per chiudere davanti a tutti.

Gabon coppa d'africa
Photo by KENZO TRIBOUILLARD/AFP via Getty Images

Nel girone C, il Marocco vola, blinda il primo posto e vede gli ottavi di finale di Coppa d’Africa: i marocchini non si fermano neanche davanti alle Comoros e vincono per 2-0. Una competizione veramente deludente per la nazionale che si era qualificata per la prima volta dopo anni di crescita: secondo ko consecutivo, 3 gol incassati e nessuno all’attivo. Ai marocchini basta una realizzazione per tempo: prima ci pensa Amallah ad aprire le marcature e poi Aboukhlal per chiudere i giochi. Nel mezzo delle due marcature c’è d’annotare anche il rigore sbagliato di En Nasyri che avrebbe potuto far calare il sipario qualche minuto prima. Nell’altro match, il Ghana non riesce a strappare il successo sul Gabon e ora rischia di non accedere agli ottavi di finale della Coppa d’Africa neanche entrando nelle 4 migliori terze. Servirà un trionfo negli ultimi 90 minuti per le black star per tentare di strappare il pass e non spegnere il sogno di alzare l’ambito trofeo. Per i ghanesi tutto sembrava girare nel migliore dei modi con Ayew in rete dopo appena un quarto d’ora di gioco: il Gabon non riesce a regalare un bel calcio e subisce l’iniziativa degli avversari che non affondano il colpo mortale. Nella ripresa, la beffa giunge nel finale con il pareggio in extremis di Allevinah. La nazionale di Boupendza mantiene il secondo posto e, ora, basterà un punto per centrare il passaggio alla fase ad eliminazione diretta.