Terminata la sosta per le nazionali, tornano in campo i club e in Bundesliga occhi puntati su Eintracht-Lipsia. I padroni di casa non vincono dal tre ottobre quando si imposero due a uno contro l’Hoffenheim; da allora tre pareggi, una sconfitta e la necessità di cambiare rotta se si vuole portare per un posto in Europa League. Diverso il discorso per i ragazzi di Nagelsmann alla ricerca dei tre punti per non perdere terreno dal Bayern Monaco capolista. La migliore difesa del campionato affronta una delle coppie offensive più prolifiche, André Silva-Dost; si preannuncia un match particolarmente interessante.

Eintracht Francoforte, tre punti per svoltare

Il percorso delle Adler ha vissuto di alti e bassi, anche all’interno della stessa partita; la squadra ha bisogno di trovare la giusta continuità per non vivere una stagione anonima come quella scorsa. Trovare la svolta contro il Lipsia sarà particolarmente complicato visto la forza dell’avversario. I ragazzi di Hutter dovranno disputare una gara perfetta sotto tutti i punti di vista partendo da una fase difensiva che dovrà essere in grado di contenere le numerose soluzioni a disposizione dei Roten. Servirà poi sfruttate al meglio le occasioni per fare male alla miglior difesa della Bundesliga; da questo punto di vista il poter contare su André Silva e Dost (sette gol su dieci totali messi a segno dall’Eintracht) può essere un’arma molto importante. Da domani inizia un blocco di partite tanto complicato quanto decisive per il futuro di una squadra che vuole tornare a lottare per l’Europa.

Lipsia, riprendere il cammino

I successivi contro PSG e Friburgo hanno restituito consapevolezza ad una squadra che, esclusa la serata disastrosa con il Manchester United, sta dimostrando di poter competere ad alti livelli in tutte le competizioni. Dalla sfida con l’Eintracht inizia un percorso che definirà meglio le ambizioni dei Roten; in Bundesliga l’obiettivo è arrivare a vincere il Meisterschale. Per riuscirci, oltre a sperare in qualche scivolone del Bayern, servirà essere il più continui possibili limitando al minimo i passi falsi. La continuità è sempre stato il punto debole del Lipsia; ecco perché il prossimo diciannove dicembre si potrà capire meglio se i Roten potranno dare fastidio al Bayern fino alla fine.