La Coppa d’Africa continua ad andare avanti con l’esordio dell’Algeria che, però, delude non andando oltre lo 0-0 all’esordio. Prima gara anche per la Nigeria che si impone contro l’Egitto grazie ad una rete di Iheanacho: i faraoni, favoriti per la vittoria finale, devono recriminare un approccio troppo molle al match. Senza reti anche la partita tra Sudan e Guinea- Bissau che non preferiscono non farsi male.

ESORDIO AMARO PER L’EGITTO: L’ALGERIA NON VA OLTRE LO 0-0 ALLA PRIMA IN COPPA D’AFRICA

In questa Coppa d’Africa vige la regola dell’equilibrio con risultati molto tirati e senza grandi realizzazioni: nella terza giornata della competizione, l’Algeria non va oltre lo 0-0 contro la Sierra Leone che mette in cassaforte un punto fondamentale per ambire almeno al posto di migliore terza. I biancoverdi dominano dal primo all’ultimo minuto ma non riescono a sfondare la roccaforte avversaria: non sono sufficienti le giocate di Mahrez e Feghouli per svaligiare il fortino nemico. Un punto che va stretto ai padroni di casa che, però, restano in piena corsa per il passaggio del girone con 3 posizioni a disposizione. Manca ancora l’incontro tra Costa d’Avorio e Guinea Equatoriale per chiudere il primo filone di partite del gruppo E.

Situazione diversa nel girone D con l’Egitto che cade all’esordio contro una Nigeria che ha tutte le carte in regola per puntare ad arrivare fino in fondo. I faraoni sono disorganizzati e poco incisivi: nonostante un Salah in serata, il predominio degli avversari è troppo ampio e l’1-0 è un risultato bugiardo per quello che si è visto in campo. Le Super Aquile iniziano nel migliore dei modi la Coppa d’Africa: l’eroe di giornata è l’ex Manchester City Iheanacho, autore della gol della vittoria nella prima mezz’ora di gioco. Il ragazzo equaglia il suo score di una partita con una realizzazione nella competizione africana del 2017: il successo catapulta i biancoverdi in testa al girone. Nell’altra gara, misero 0-0 tra Guinea-Bissau e Sudan: le due nazionali decidono di non farsi del male e portano a casa un punto che le tiene in gioco per il terzo posto del gruppo. La gara è stata equilibrata fino alla fine con continui capovolgimenti di fronte, ma la poca precisione dei reparti offensivi ha mantenuto bloccato il risultato. Fin ora, questa Coppa d’Africa sta stentando a decollare: le realizzazioni latitano e ci sono molti pareggi o vittorie di misura. Sicuramente la seconda serie di partite porterà diverse nazionali a sbilanciarsi di più per poter tentare il colpaccio ed agguantare almeno la seconda piazza del proprio gruppo che è garanzia di qualificazione diretta alla fase ad eliminazione.