Basta un gol di Casemiro al Real Madrid per riprendere il primo posto nella Liga. Gli uomini di Zidane approfittano del passo falso del Barcellona e non sbagliano contro l’Espanyol. Il mediano brasiliano, pescato da un infinito Karim Benzema, regala tre punti che potenzialmente possono valere un campionato intero. Per i padroni di casa una sconfitta che complica ancora di più i piani di salvezza. Adesso la diciassettesima posizione è distante 10 punti, troppi da recuperare in sei giornate.

Casemiro, la perla rara del Real Madrid

Dopo cinque mesi d’astinenza Casemiro torna al gol. O meglio Benzema dipinge un’opera perfetta sulla quale il mediano brasiliano deve solo mettere la sua firma. Molto spesso ci si dimentica dell’impatto del giocatore verde-oro ma negli ultimi anni è diventato uno dei migliori centrocampisti di rottura al mondo a tal punto da diventare il punto cardine della formazione di Zidane. Anche oggi una prestazione estremamente solida, anche quando i Blancos hanno leggermente patito la spinta dell’Espanyol lui si è sempre fatto trovare pronto. In caso di vittoria della Liga il Real dovrà assolutamente ricordarsi dell’importanza di questi tre punti.

La Liga si avvicina

Una vittoria che può valere una stagione o, come in questo caso, una Liga intera. Il Real Madrid vince anche senza convincere ma quello che più contava era uscire dall’RCDE Stadium con i tre punti. Missione completa per gli uomini di Zizou Zidane che adesso guardano tutti dall’alto in basso. Ora il destino di questo campionato è tutto in mano ai Blancos, solo loro possono perderlo. Con una Champions League che ormai li vede praticamente già fuori dalla competizione ai Galacticos resta da vincere solo questo trofeo e cercheranno di chiudere il discorso il prima possibile. Il calendario è anche a loro favore e già nel prossimo turno possono allungare: a Valdebebas arriva il Getafe mentre il Barcellona ospita l’Atleti. Piano piano la Liga si avvicina alla capitale spagnola.