Il Psv annulla la vittoria dell’Ajax e torna a +5 sul gruppo di Ten Hag: fantastica goleada regala al Philips Stadion con un pesantissimo 5-0 servito al modesto Fortuna Sittard. Gli ospiti incassano un’altra valanga di gol dopo il pokerissimo subito sul campo del De Graafschap solo 2 settimane fa. A regalare questo fantastico risultato è De Jong autore di una tripletta che consolida ulteriormente il suo strapotere nella classifica marcatori e risolleva il reparto offensivo, troppo poco cinico nelle ultime uscite. Piccola gioia anche per il giovane Gakpo, alla prima realizzazione in campionato, subentrato a Malen nella ripresa.

ALTRI 3 GOL PER DE JONG: IL PSV STRAPAZZA UN MODESTO F. SITTARD

Il Psv si risveglia e torna sui vecchi standard approfittando di un avversario in grande difficoltà difensiva: il Foruna Sittard affonda al Philips Stadion come tutte le avversarie affrontate dai Boeren. Lo stadio di casa resta inespugnabile con 11 successi consecutivi su 11 partite disputate: solo 3 gol al passivo davanti al proprio pubblico e ben 43 all’attivo dei 69 totali, più della metà. Un passo incredibile ad Eindhoven che sta permettendo a Van Bommel di volare con grande facilità verso il titolo.

Il vero protagonista della gara è Luuk de Jong autore di una tripletta che lo consolida al primo posto della classifica marcatori: mai, come quest’anno, la punta sta dominando il panorama realizzativo d’Olanda. In Eredivisie giunge il 18° centro in 20 gare con il record di realizzazioni raggiunto nel 2015-2016, ma il miglior bomber fu Janssen, poi acquistato dal Tottenham. L’occasione per strappare il titolo di cannoniere è ghiotta con il 4° sigillo in 180 minuti del 2019. Si mette in mostra anche il giovane Gakpo, al 1° gol in Eredivisie, entrato dalla panchina: il ragazzo subentra a Malen al 46′ regalando un assist vincente a De Jong per il momentaneo 2-0. Il diciannovenne cala il tris con un gran destro da fuori area che mette fuori gioco l’incolpevole Koselev. Ad aprire le marcature è il solito Pereiro, in una delle sue migliori stagioni: nona marcatura e record personale vicino a sole due lunghezze e fissato nel campionato 2015-2016 e raggiunto nuovamente nel 2017-2018.

I 5 gol al Fortuna Sittard permettono all’attacco del Psv di avvicinare quello dell’Ajax: il reparto offensivo stava ancora riprendendo il ritmo che lo aveva contraddistinto nella prima parte del torneo. Le reti all’attivo salgono a quota 69 per consolidare il secondo gradino del podio con Lozano e De Jong nelle prime due posizione della classifica cannonieri. La difesa si conferma la migliore dell’Eredivisie con solo 11 marcature al passivo e con il primo clean sheet del 2019 dopo il 2-2 con l’Emmen e il successo per 2-1 con il Groenigen. Il Fortuna Sittard non è riuscito a bloccare il tridente dei Boeren con un quartetto arretrato in grandissima difficoltà: 5 realizzazioni subite dal De Graafschap, 4 dal Feyenoord in KNVB Beker e ora altre 5 dal Psv. Lo score è molto negativo, con un centro incassato anche nella vittoria contro il Vitesse. In Eredivisie, nel 2019, i gialloverdi hanno subito 11 gol in 3 gare e, aggiungendo il match di coppa, si sale a 15 in 4 partite: serve maggiore attenzione con la zona salvezza che si sta alzando notevolmente rispetto agli anni passati. 23 punti sono un ottimo bottino, ma sono insufficienti per dormire sogni tranquilli.