Eden Hazard è stato uno dei grandi protagonisti del Mondiale giocato in Russia e vinto dalla Francia, il suo Belgio si è piazzato al terzo posto battendo nella finalina l’Inghilterra e il fuoriclasse in forza al Chelsea ci ha fatto divertire con giocate spettacolari. Proprio nel match che valeva l’ultimo gradino del podio Hazard ha fornito una splendida prestazione arricchita da un gol che va aggiunto ai 2 segnati nel corso del torneo. Questi 3 gol, uniti a 4 assist, valgono un primato storico nella storia del Belgio, era infatti dal 1966 che un giocatore belga non riusciva a partecipare in totale a ben 7 gol in una rassegna iridata, Hazard raggiunge dunque Jan Ceulemans in questa speciale classifica.

Non solo, parlando di Hazard salta all’occhio un’altra statistica incredibile, il funambolo belga ha infatti partecipato a 25 gol nelle sue ultime 25 presenze con il Belgio (12 gol e 13 assist). I numeri non sono tutto ma in questo caso fanno capire quanto sia importante Hazard nel sistema di gioco belga, una squadra dall’enorme potenziale offensivo che si è fermata solamente in semifinale contro chi poi avrebbe alzato al cielo la Coppa del Mondo, la Francia. Se per alcuni giocatori di altissimo livello questo Mondiale è stata una grande delusione, Hazard al contrario ha confermato di saperci stare alla grande su certi palcoscenici, l’Europeo del 2020 rappresenta un grande obiettivo sia per il giocatore classe 1991 che per un Belgio che vuole che questo Mondiale sia un importante punto di partenza per un futuro roseo.

Proprio in questi giorni abbiamo assistito all’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus, Hazard si collega a questo discorso perché sembra essere uno dei grandi candidati a raccogliere l’eredità del fuoriclasse portoghese al Real Madrid. Appena finito il Mondiale Eden ha dichiarato che vuole valutare altre offerte perché vede al capolinea la sua avventura al Chelsea, un assist che le merengues vogliono cogliere al volo per voltare subito pagina dopo l’addio del cinque volte pallone d’oro. A proposito di questo vi segnalo un articolo scritto qualche giorno fa che entra più nello specifico riguardo al dopo Ronaldo in casa Real Madrid, clicca qui.