La sconfitta dell’andata, quando il Betis si impose al Camp Nou, lasciò un segno profondo nei blaugrana non abituati a subire quattro goal in casa. Questa sera i ragazzi di Valverde si sono vendicati, sportivamente parlando, grazie ad un Messi in grande spolvero; successo di notevole importanza perché mette il lucchetto alla Liga. Sono dieci i punti di vantaggio sull’Atletico Madrid, uscito sconfitto dalla sfida con il Bilbao; un vantaggio impossibile da colmare considerando il diverso rendimento tenuto da BarcellonaColchoneros.

Barcellona, Messi ti regala la Liga

Dopo la qualificazione ai quarti di finale di Champions League, il Barcellona era chiamato all’ultimo sforzo prima della pausa per le nazionali. Contro il Betis, infatti, i blaugrana scendevano in campo consapevoli di poter chiudere il campionato. La sconfitta dell’Atletico Madrid regalava a Messi e compagni una grande chance; il fenomeno argentino non ha perso l’occasione e, con una tripletta, ha regalato al Barca il più dieci sugli inseguitori. La vittoria dei campioni in carica rende totalmente inutile lo scontro diretto del 06 aprile quando l’Atletico sarà ospite al Camp Nou. Questa giornata ha dimostrato, se ancora non si fosse capito, la differenza tra le prime due della classe. Da una parte Valverde ha tra le mani una squadra tecnicamente fortissima e con una tenuta mentale in grado di fare la differenza rispetto agli avversari; l’Atletico ha dimostrato sia di non essere in grado di tenere il passo dei blaugrana sia di non reagire ai momenti negativi (la sconfitta con il Bilbao arriva dopo la rimonta subita da Cristiano Ronaldo).

Tra le due squadre c’è un’altra differenza, immensa. Si tratta di Lionel Messi, uno in grado di arrivare a cinquantuno triplette in carriera; averlo o no in squadra fa tutta la differenza del mondo e anche oggi si è vista la sua importanza. Il Barca ipoteca la Liga ed ora ci si potrà concentrare sulla Champions League.