Le vie del mercato sono infinite; frase che andrebbe usata più spesso, specialmente dopo aver assistito al trasferimento del secolo. Cristiano Ronaldo passa dal Real Madrid alla Juventus per una cifra intorno ai 105 milioni di euro. Operazione di mercato incredibile con il club bianconero che si assicura uno dei due giocatori più forti in circolazione. Ma se i tifosi della Juve stanno toccando il cielo con un dito, lo stesso non si può dire per i sostenitori delle Merengues che si sono visti portare via il principale artefice delle ultime tre Champions. Florentino Pérez, però, non è uno che ama stare con le mani in mano ed allora proviamo a capire come si vorrà muovere per rimediare alla partenza, destinazione Torino, di Cristiano Ronaldo.

Cristiano Ronaldo ed il difficile compito di sostituirlo

Il presidente del Real, lo sappiamo, impazzisce per Neymar; Florentino ha sempre avuto un debole per l’asso brasiliano e sarebbe disposto a fare carte false pur di averlo a Madrid. Il problema, oltre all’elevato costo economico, riguarda il campo: meglio sostituire Cristiano Ronaldo con un solo giocatore o con più elementi per rinforzare al meglio la rosa? Sembra che la scelta sia ricaduta sulla seconda opzione.

Il primo nome che sta circolando in casa Real è quello di Hazard; l’attaccante è ai minimi storici con il club inglese (Chelsea) ed è alla ricerca di una nuova avventura. Al Santiago Bernabéu potrebbe dimostrare tutte le sue qualità e diventare, finalmente, un vero e proprio leader; accanto al giocatore del Belgio rischia di esserci un certo Lewandowski, di proprietà del Bayern Monaco. Il ragazzo, tramite il suo agente, ha dichiarato di gradire un possibile cambiamento e di essere lusingato dall’interesse del Real. Hazard e Lewandowski, due giocatori completamente diversi ma che, insieme, possono provare a far dimenticare Cr7.

Gli ultimi due obiettivi della lista di Florentino provengono dall’Italia: si tratta di Alisson e Milinkovic-Savic. Il primo è un portiere di totale affidamento con cui le Merengues potrebbero aprire un nuovo ciclo vincente mentre il secondo è uno dei centrocampisti più forti al momento; insieme a Casemiro, Kroos e Modric formerebbe un reparto di tutto rispetto.

Quattro nomi, tutti molto costosi ma che andrebbero a chiedere scusa ad una tifoseria rimasta delusa dalla cessione di Cristiano Ronaldo.