Piena rivoluzione ad Eindhoven con il Psv che, dopo aver cambiato allenatore, sta rivoluzionando la squadra: Pereiro è in trattativa con una formazione americana, Gutierrez ha club turchi su di lui e Zoet viene ceduto in prestito all’Utrecht. Il portiere, relegato in panchina da Van Bommel e Faber, non poteva permettersi di restare fermo per non perdere la convocazione ad Euro 2020.

UTRECHT, COLPO ZOET: IL PSV CEDE IL PORTIERE AI RIVALI

Il Psv è in una fase di cambiamento dopo una prima parte di stagione da dimenticare: la formazione è fuori dall’Europa League e dalla lotta per il titolo e l’obiettivo attuale è il terzo posto in classifica, visto il passo di Ajax e AZ Alkmaar.

La rosa sta vivendo un piccolo terremoto con tante notizie di mercato che potrebbero confermarsi: Gaston Pereiro è nel mirino del Cincinnati e la chiusura potrebbe concludersi a breve. Un altro possibile partente è Gutierrez che ha diversi estimatori in Turchia, mentre, in attacco, Malen si è nuovamente infortunato, chiudendo anticipatamente la stagione. Ultimo a dire addio, anche se in prestito, è il portiere Zoet che ha scelto di trasferirsi all’Utrecht di Van den Brom.

L’estremo difensore aveva perso il posto da titolare con Van Bommel e non è riuscito a conquistarlo nuovamente con l’arrivo di Faber: Euro 2020 è troppo vicino per poter restare in panchina e, per avere spazio, dopo 7 anni è arrivato l’addio. 6 mesi con i biancorossi di Utrecht che stanno puntando proprio a conquistare la terza piazza della classifica per poter volare in Europa League. La concorrenza sarà alta con il numero 1 Paes che ha dimostrato di essere uno dei migliori talenti olandesi tra i pali: il posto da titolare è sicuro visto l’infortunio di quest’ultimo dopo il ritiro in Spagna. Ecco le parole della società di Utrecht: “A causa dello stop del nostro portiere Maarten Paes siamo dovuti andare alla ricerca di una soluzione. Quando abbiamo avuto la possibilità di poter acquistare Zoet in prestito non ci siamo fatti scappare l’occasione“.

Zoet è un portieri di buon livello, sicuro tra i pali, meno nelle uscite: è incappato spesso in interventi poco sicuri o in decisioni che lo hanno portato a subire gol evitabili ma, in Eredivisie, ha sempre goduto di un grande credito, soprattutto al Psv dove ha vinto 3 campionati e 2 Johan Cruijff Schaal. In questa prima parte di stagione, contando tutte le competizioni, è riusciuto a regalare 8 clean sheet in 21 partite disputate e subendo 26 reti: non un ottimo score che ha portato Van Bommel a rivedere le gerarchie all’interno della rosa. Un duro colpo per il numero 1 che ha visto sfumare l’occasione di poter volare con Koeman per Euro 2020. All’Utrecht è stato accolto a braccia aperte con Van den Brom che gli ha promesso spazio e minutaggio: l’occasione per riprendere in mano la sua carriera è servita, ora l’obiettivo è strappare il terzo posto ai suoi ex compagni.