Dopo la prima parte di ieri e in attesa di Linfield-Celtic di venerdì si è giocata un’altra parte corposa di preliminari di Champions League, gare valide per l’andata del secondo turno. Tra le vittorie più prestigiose spuntano quelle di Copenaghen e Legia Varsavia: i danesi hanno vinto in Slovacchia in casa dello Zilina (in molti lo ricorderanno per aver battuto il Chelsea anni fa ai gironi di Champions) grazie ad una tripletta di Andrija Pavlovic; i polacchi, anche loro in trasferta, hanno passeggiato con un comodo 3-0 in Finlandia.

Altre squadre con buone aspettative ad aver vinto sono l’Hapoel Beer Sheva (2-1 a sorpresa all’Honved) e l’APOEL di Nicosia, che invece ha battuto i lussemburghesi del Dudelange seppur solo per 1-0.

Capitolo delusioni: i passi falsi più clamorosi di giornata riguardano il Ludogorets e il Malmoe. Per quanto riguarda i bulgari la sconfitta per 2-1 in Lituania contro lo Zalgiris fa malissimo a livello morale anche se il discorso qualificazione rimane comunque ampiamente alla portata; gli svedesi invece non sono andati oltre l’1-1 contro il Vardar, squadra che rappresenta la Macedonia e che con questo pareggio esterno potrà addirittura contare sullo 0-0 per una qualificazione che avrebbe del clamoroso.

Ecco il riepilogo di tutte le partite di giornata.

Spartaks Jurmala-FC Astana 0-1

Apoel Nicosia-Dudelange 1-0

Hapoel Beer Sheva-Honved 2-1

Malmoe-Vardar 1-1

Sheriff-Kukesi 1-0

Zrinjski-Maribor 1-2

Bate Borisov-Alashkert 1-1

Mariehamn-Legia Varsavia 0-3

Zalgiris-Ludogorets 2-1

Zilina-Copenaghen 1-3

Dundalk-Rosenborg 1-1

Hafnarfjordur-Vikingur 1-1.