Prova di forza del Feyenoord: 6-0 e rincorsa all’AZ Alkmaar

Il Venlo ci ricasca di nuovo ed incassa un’altra goleada dopo i 13 gol subiti dall’Ajax: il Feyenoord non ha pietà dell’avversario e chiude con un pesante 6-0. Al De Kuip, Advocaat, riconquista la gioia del successo e punta al terzo posto occupato dall’AZ Alkmaar: dopo la sconfitta, di una settimana fa, contro i biancorossi i Rotterdammers si rialzano immediatamente e cercano di ricucire lo strappo per accedere direttamente all’Europa.

VENLO IN GINOCCHIO: IL FEYENOORD PASSA CON 6 RETI

Il Venlo si conferma la peggiore difesa dell’Eredivisie con ben 66 reti incassate in 24 partite: i gialloneri, durante la stagione, avevano subito anche l’umiliante 13-0 contro l’Ajax proprio tra le mura del De Koel. Questa volta ci troviamo al De Kuip, ma la storia è la stessa: la retroguardia ospite cede sotto gli insistenti attacchi dei padroni di casa che chiudono la pratica con 3 realizzazioni per tempo. Il Venlo, adesso, rischia di essere risucchiato nella zona che lotta per la salvezza: il Willem II pareggia e non approfitta pienamente, ma il punto guadagnato fa diminuire il gap dalla quartultima posizione.

Tutto facile per i Rotterdammers che in soli 30 minuti chiudono la gara: dopo un quarto d’ora apre le marcature Toornstra su assist di Sinisterra. 4 giri di orologio e Geertruida raddoppia su suggerimento di Berghuis facendo esplodere la panchina di gioia e devastando il morale degli avversari. Il Feyenoord è nettamente padrone del campo e termina la prima frazione di gioco con il tris di Linssen grazie alla collaborazione di Kocku. Nella ripresa non c’è storia con i biancorossi in pieno dominio della partita e con il Venlo arroccato nella propria area per evitare di subire l’imbarcata. La tattica degli ospiti non paga e Toornstra firma il poker con la sua doppietta personale: l’olandese sale a quota 5 sigilli in Eredivisie in una stagione che conferma il suo calo nella finalizzazione. Prima del triplice fischio c’è gloria per il solito Berghuis (13° centro in 23 gare) e Botteghin.

Advocaat può finalemente sorridere per la prima prova convincente del suo Feyenoord nel 2021: una gara dominata dal primo all’ultimo minuto grazie ad una supremazia tecnica imbarazzante. Il Venlo sta gettando alle ortiche l’ottima partenza e, adesso, inizia ad avere paura con il Willem II sempre più vicino. Il successo riporta i Rottedammers a 3 punti dall’AZ, impegnato contro il Vitesse nell’ultima gara del 25° turno. Un passo falso degli 11 di Slot porterebbe i biancorosso di Rotterdam nuovamente in corsa per il 3° posto e per l’ultimo pass utile ad un passaggio diretto in Europa.

Impostazioni privacy